Porto

Cantine di Porto: la nostra guida su quali visitare

L'ingresso al tour alla cantina Burmester a Villa Nova de Gaia con un cancello in ferro battuto e delle botti.

Questo articolo può contenere dei link di affiliazione con enti del turismo regionali o nazionali, strutture o servizi privati. All’interno del mio blog ti suggerisco solo esperienze selezionate che derivano da partner affidabili. Se clicchi su uno di questi link, noi riceveremo una piccola commissione, mentre per te non ci sarà alcun costo aggiuntivo. Questo mi aiuta a mantenere libero questo blog e a produrre nuovi contenuti di viaggio originali.

Dalle sfumature rosse, rosé o bianche, il vino Porto è uno dei simboli più conosciuti e apprezzati al mondo della piccola città portoghese. Nello spendere una vacanza a Porto, non c’è modo migliore di immergersi fino in fondo nella cultura della città e scoprire la storia che la contraddistingue, se non con la degustazione di uno dei suoi celebri vini liquorosi, meglio se accompagnato dalle dolci note di uno spettacolo di Fado.

La storia del vino Porto è davvero interessante, e il modo migliore per scoprirla è proprio visitando almeno una delle sue cantine. Una visita alle cantine di Porto dura di norma solo un’ora, ma durante questo tempo avrete modo di ripercorrere la storia del marchio, i processi di produzione del vino nelle sue molte qualità pregiate per chiudere con una degustazione accompagnata dalla spiegazione di un esperto. Il vino Porto ha un forte legame con la cultura portoghese, specialmente con l’arte del Fado, che vede la bevanda come accompagnamento per il pubblico intento a lasciarsi andare alle dolci e malinconiche note del canto tipico di Coimbra.

Se inizialmente eravamo titubanti all’idea di visitare una cantina, il nostro tour alla Burmester ci ha conquistato con un’atmosfera elegante e rilassante, in un’esperienza breve ma intensa che sa attivare tutti e cinque i sensi. Ne siamo rimasti tanto contenti da ritornare più volte alla stessa cantina, e abbiamo scelto di provarne di altre incuriositi e attratti dai nuovi profumi e dai sapori proposti dagli altri marchi. Le cantine di Porto sul lungofiume di Villa Nova de Gaia sono davvero tante, tutte con una storia unica e vini dai sapori ricercati.

Con questo post cercheremo di fare chiarezza indicandovi quelle che, tra tutte le cantine, sono le migliori da visitare, condividendo informazioni sulla storia del vino Porto e dei suoi metodo di produzione. Il post si chiude con con una carrellata dei tour che, a nostro parere, meritano una menzione particolare e a cui vi suggeriamo di prendere parte.

Cotinuando a leggere troverete:

Che cos’è il vino Porto?

Il tavolo di degustazione al termine del tour guidato alla cantina Burmester a Villa Nova de Gaia.

Il Porto è un vino dolce fortificato originario del Portogallo, celebre per la sua dolcezza che lo vede spesso accompagnato con dessert e aperitivi.

Si ottiene tramite un processo di fermentazione completa raggiunta con l’aggiunta di alcol al vino. Questo processo ferma la trasformazione degli zuccheri in alcool lasciando al vino un sapore particolarmente dolce.

Dal sapore e dalla consistenza ben diverse dai vino da tavolo a cui siamo abituati, raggiunge una gradazione alcolica media di 20 gradi e, proprio perché particolarmente forte, si consiglia di consumarlo con cautela.

Il vino Porto viene prodotto con le sole uve della Valle Douro ed è denominazione protetta dal 1756.

Ci sono diverse tipologie di vino Porto, di seguito vi vado ad elencare le quattro principali:

  • Bianco: più giovane e fruttato, viene prodotto con uve bianche e per questo ha un sapore più acidulo e meno fruttato comparato alle altre qualità di vino Porto. Ha un sentore semi-secco e dolce, ottimo per gli aperitivi;
  • Ruby: un vino rosso che viene fatto invecchiare in botti molto grandi. Proprio per questo ha un contatto inferiore con il vino che gli permette di mantenere le caratteristiche iniziali. Il suo profumo rimanda ai frutti di bosco e alla prugna, con un sapore altrettanto fruttato, il colore è di un rosso scuro molto intenso;
  • Tawny: come con il bianco e con il Ruby, anche il vino Tawny è fatto invecchiare in botti grandi per poi essere trasferito in contenitori più piccoli dove segue un processo di invecchiamento maggiore dovuto al maggior contatto col legno e una maggiore ossidazione. Al palato ha un retrogusto di noci e di caramello;
  • Vintage: è tra tutti il vino più pregiato, ottenuto da uve selezionate di qualità eccellente. A partire dall’invecchiamento in botte, si prosegue con un travaso in bottiglia dove il vino riposa per periodi lunghi, in alcuni casi anche fino a 40 o 50 anni.

Come viene prodotto il vino Porto

Mappa della valle del Douro e del suo collegamento con il fiume fino a Porto appesa su di una parete della cantina Burmester

A differenza di quanti pensano, il vino Porto viene prodotto non a Porto o a Villa Nova de Gaia, ma nella Valle del Douro, che si trova a qualche decina di chilometri più a nord dei Porto, lungo il percorso dell’omonimo fiume.

A Villa Nova de Gaia, invece, avviene il processo di maturazione all’interno di botti di legni e dimensioni differenti, a seconda del vino che si intende produrre.

Il vino Porto nasce nel 18esimo secolo quando i mercanti inglesi, per venire incontro alla forte richiesta di vino da parte del Regno Unito che non riusciva a incontrare dalla Francia, decisero di aumentare l’esportazione del Portogallo, iniziando a costruire le proprie cantine proprio nella Valle del Douro, celebre per il microclima ottimale e per la qualità delle uve che permetteva di produrre, già al loro arrivo, vino di eccellente qualità.

Tuttavia all’epoca il vino non resisteva molto bene alla lunga attraversata verso l’Inghilterra, diventando velocemente acido e perdente di qualità. Per risolvere questo problema si decise di aggiungere del brandy al vino perché, come si era scoperto, fermando la fermentazione con il brandy ne si allunga la conservazione per il lungo viaggio fino in Inghilterra.

Fu così che nacque il vino Porto e a oggi non sorprende, una volta saputa la storia, scoprire come gran parte delle cantine sia posseduta da inglesi, con qualche eccezione. Gran parte delle cantine hanno infatti nomi britannici ed è stato solo nel 1781, con la creazione della Real Companhia Velha, che i portoghesi entrarono nella produzione di questo vino liquoroso aumentandone il prestigio e rendendolo un prodotto protetto. La Valle del Douro venne protetta dalla Companhia Geral da Agricultura das Vinhas do Alto Douro, divenendo una delle più antiche regioni vinicole demarcate al mondo Nel 2001, la regione vinicola dell’Alto Douro Vinhateiro è stata classificata come patrimonio mondiale dall’Unesco.

Barche utilizzate in passato per trasportare le botti di vino dalla Valle del Douro fino a Porto.

Una volta raccolta l’uva e trasformata in vino, il prodotto veniva trasportato a Porto in grosse botti caricate sulle rabelos, tipiche barche simili a chiatte che potete ammirare ancora oggi attraccate lungo le sponde del Douro dal lato di Villa Nova de Gaia. Questo accadde fino agli anni ’60, da quando la modernizzazione le barche sono state mandate in pensione e sostituite dai camion cisterna.

Arrivato alle cantine il vino viene imbottigliato o lasciato a fermentare nelle grandi botti poste all’interno delle cantine che si trovano sulla sponda a sud del fiume. Qui, lungo la Avenida de Diogo Leite, si trovano una dopo l’altra tutte le cantine dei maggiori produttori di Porto. Sono tantissime e ognuna di esse per certi versi è unica.

Perchè le cantine non si trovano a Porto, ma a Villa Nova de Gaia?

Nell’arrivare a Porto sono rimasto io stesso sorpreso nello scoprire che tutte le cantine celebri per la produzione del Porto non si trovano nell’omonima città, ma sul versante opposto del fiume a Villa Nova de Gaia. Sembra che le cantine un tempo fossero sul lato del fiume che appartiene alla città di Porto, ma vennero poi spostate sull’altro versante del Douro perché la luce naturale e la minore umidità ne consentivano una migliore maturazione.

Ogni cantina è aperta al pubblico e, assieme al negozio dove poter acquistare i loro fantastici vini, offrono la possibilità di prendere parte a visite guidate. Nei mesi estivi alcune cantine mettono anche a disposizione tavolini all’aperto dove poter acquistare un kit di degustazione, come anche un solo bicchiere o un cocktail a base di vino Porto.

Cantine di Vino Porto: quante e quali sono – con mappa

Grandi botti usate per far fermentare il vino presso la cantina Burmester a Villa Nova de Gaia.

Villa Nova de Gaia ospita oltre venti cantine di vino Porto, tutte uniche a modo loro, aperte a degustazioni e a tour tour guidati alla scoperta dei segreti nella produzione del vino più celebre di Portogallo. Tra i grandi nomi figurano Taylor’s, la cantina che contiene alcune delle botti più grandi d’Europa, e che offre una degustazione in un patio fiorito con pavoni. Ci sono poi Ramos, rimasta quasi invariata fin dai tempi della sua apertura e Sandeman, una delle più celebri e conosciute in città, come anche Graham’s che sono in assoluto le più antiche e le meno turistiche.

In questa sezione ho voluto raccogliere tutte le principali cantine di vino Porto su di una mappa che potrete consultare a vostro piacimento. Continuando a leggere troverete anche una lista delle cantine elencante con un link al loro sito web dove potrete scoprire di più sulla loro storia e trovare tutto quello che vi serve per prenotare online una delle visite con degustazione.

Nella prossima sezione vi darò invece alcuni consigli su quali cantine visitare, cercando di indirizzarvi verso quelle con un percorso di visita e una qualità del vino migliore rispetto alla norma.

La scritta colorata e gigantesca che recita "Gaia" è installata sulla sommità della collina in un parco a ridosso del fiume Douro.

Ecco di seguito una lista delle principali cantine di vino Porto a Villa Nova de Gaia:

Segue una breve carrellata di quelle che, secondo le recensioni dei clienti e dei visitatori, come anche in base alla nostra personale esperienza e alle offerte proposte, vengono reputate le principali e migliori cantine di vino Porto. Spero vi aiuterà a scegliere quali cantine andrete a visitare!

Cantine di Vino Porto: quali tour scegliere? Ecco i nostri consigli

Vista del ponte Luis II da una delle finestre della cantina Burmester a Villa Nova de Gaia.

Le cantine sono davvero molto e non mi sorprenderebbe, com’è successo a noi, che possiate faticare nello scegliere quali visitare. Sono infatti tutti di un’eccellente qualità. Da quelle più piccole e tranquille, a gestione famigliare, fino a quelli più grandi, famose e turistiche. Ogni cantina di vino Porto a Villa nova di Gaia offre visite guidate in varie lingue, con tour e degustazione alla fine del tutto. Alcune aggiungono al tutto un tour in barca sul fiume Douro o uno spettacolo di Fado.

Online trovate moltissimi altri articoli e blog post a parlarvi delle varie cantine, elencandovi le più importanti, la loro storia, i loro vini e i loro tour più importanti. Con questo post vogliamo evitare lo stesso approccio e spendere qualche parola sulle cantine che abbiamo visitato noi stessi, offrendovi una lista di quelli che reputiamo possano essere i migliori tour per rapporto qualità prezzo, senza andare a confondervi troppo con troppe proposte diverse.

Alcune cantine appartamenti agli stessi produttori, come SandemanFerreira e Offley, offrono pacchetti di visita che hanno un prezzo più basso e vantaggioso rispetto a quanto verrebbe a costare la visita delle singole cantine. Tra le altre promozioni segnaliamo quella della cantina Calém che vende un pacchetto che include la visita alle cantine e uno spettacolo di Fado.

Come scegliere quale cantina visitare?

Nello scegliere le cantine da visitare affidatevi ai consigli degli esperti o di chi, prima di voi, le ha visitate. Tutte le cantine sono uniche a modo loro, ma è innegabile ce ne siamo alcune che producono vini migliori o con sapori che più si possano adattare al vostro palato.

Nello scegliere le cantine e i loro tour noi ci siamo affidati ai consigli di alcuni amici che le avevano visitate in precedenza a Porto e ai suggerimenti alcune persone e guide del posto.

Un consiglio per i tour

Consigliamo di prenotare un tour che, assieme alla degustazione del vino, preveda un accompagnamento di prodotti dolci o salati – solitamente cioccolato e formaggi. Il vino Porto è molto buono da solo, ma sprigiona meglio le sue sfumature se accompagnato al palato da un altro sapore

Abbiamo visitato due tra le cantine più celebri: la Burmester e la Calém. In entrambi i casi l’esperienza è stata impeccabile e il vino di ottima qualità, ma tra le due abbiamo preferito l’atmosfera e i sapori della Burmester. La cantina Burmester è più piccolina ed elegante, la posizione caratteristica a ridosso del Ponte Luis I e i vini delicati al palato, più adatti al nostro gusto.

Va appunto specificato che tutto il vino Porto prodotto dalle cantine che vi abbiamo elencato è di ottima qualità, e molto spesso è difficile consigliare, quanto è meglio andare ad assaggiare per trovare il marchio che più si avvicina al vostro palato.

Qui di seguito abbiamo raccolto quelli che reputiamo i 10 migliori tour presso le cantine di vino Porto, scegliendo tra le esperienze più interessanti e curiose che vi portino al contempo ad assaggi di maggiore qualità. Vi faccio notare che per alcune cantine abbiamo selezionato più di un tour perché reputiamo che, vista la qualità del vino e la storia del marchio, la visita valga la pena sia per il tour tradizionale che per qualche esperienza più particolare.

Spero vi aiuteranno a schiarirvi la mente.

Le 10 migliori esperienze di visita e tour alle cantine di vino Porto

Grandi botti usate per far fermentare il vino presso la cantina Burmester a Villa Nova de Gaia.

Tour alla Cantina Burmester

  • Cantina: Burmester
  • Tour: Tour con 3 degustazioni e cioccolato
  • Costo del tour: 20 euro
  • Durata del tour: da 30 minuti a 1 ora
  • Che cosa include: visita guidata della cantina, degustazione di tre vini Porto (bianco, ruby, tawny) accompagnata da cialde di cioccolato

Lo consigliamo perché: è una delle poche cantine a offrire tour in italiano, la cantina si trova in una posizione privilegiata con vista sul fiume Douro e sull’imponente Ponte Luis II proprio sopra al suo tetto. L’edificio è in sé molto bello, il personale preparato e il vino di ottima qualità. Si tratta forse di uno dei tour migliori da cui partire per scoprire il vino Porto.

L'edificio della cantina Calem a Villa Nova de Gaia.

I due tour alla Cantina Calèm

Li consigliamo perché: anche Calém è una delle storiche cantine con una storia importante alle spalle e una qualità eccellente del vino proposto. Si tratta anche in questo caso di un ottimo punto da cui partire alla scoperta del vino Porto con un vino gustoso e una esperienza guidata molto professionale. Il tour in accompagnamento di cioccolato e formaggi vi permette di gustare il vino assaporandone i sapori con degli accostamenti studiati. Nel caso del tour con spettacolo di Fado avrete modo di ascoltare questo canto tipico portoghese in una location unica che unisce due delle più antiche e importanti tradizioni portoghesi, il canto e il buon vino. Il tour ha un piccolo museo interattivo piccolo che ti permette di conoscere la storia e i processi di produzione in maniera molto chiara e allo stesso tempo interessante.

il corridoio affiancato da botti all'interno della cantina Pocas di Villa Nova de Gaia.

I due tour alla Cantina Poças

  • Cantina: Poças
  • Tour: Port Wine & Pastel de Nata / Gastronomic Experience
  • Costo dei tour: 17.50 euro / da 47 a 47.50 euro
  • Durata dei tour: 30 minuti / da 60 a 90 minuti;
  • Che cosa includono: un assaggio di vino Porto bianco e di un vino tawny / degustazione di vino porto a scelta di un vino della valle Douro DOC con menù di accompagnamento composto da tartine raffinate, crackers e un tagliere di formaggi

Li consigliamo perché: anche la cantina Poças è rinomata a livello internazionale per il suo vino di qualità. A differenza delle altre, è più piccola e intima, di proprietà della stessa famiglia portoghese da ben quattro generazioni! Assieme al tour tradizionale, comunque disponibile tra le proposte della cantina, Poças propone due ottime alternative che permettono di assaporare al meglio le qualità di vino Porto accompagnandolo a prodotti dolci e salati della tradizione portoghese. Questo vi da modo di sentire assaporare la vera tradizione portoghese, assaporando la bevanda liquorosa accompagnata ai piatti per cui è stata perfezionata.

Bottiglie di vino porto con brand Graham's.

Tour alla Cantina Graham

  • Cantina: tour con 3 vini, cioccolato e formaggi e pasteis de nata
  • Tour: Degustazione Super Premium
  • Costo del tour: 65 euro;
  • Durata del tour: 1 ora e 45 minuti;
  • Che cosa include: una degustazione di Tawny invecchiato 30 anni, Tawny invecchiato 40 anni, Single Harvest del 1997 accompagnati da formaggi, cioccolato e pasteis de nata.

Lo consigliamo perché: Graham è la cantina più antica della città ed è senza dubbio una delle cantine da visitare a Porto. Un pro di questa cantina è che non è super affollata dai turisti come la cantina di Cálem o la Burmester. Le cantine Graham dispongono anche di un ottimo ristorante il “Vinum” con vista sul fiume Douro e su Porto, ottimo per delle tapas con vista (anche se non molto economico come potete immaginare). Il tour Super Premium vi permette di assaggiare alcune delle qualità di vino Porto più preziose e raffinate, assaporare e odorare come il vino cambia nel corso del processo di invecchiamento e sentire al palato come si sposa con i piatti e i prodotti dolci e salati della tradizione portoghese.

Una botte di vino Porto Cockburn's

Tour alla Cantina Cockburn’s

  • Cantina: Cokburn’s
  • Tour: Tour con degustazione di vino e di cioccolato
  • Costo del tour: 27 euro
  • Durata del tour: 1 ora e 30 minuti
  • Che cosa include: degustazione di un vino Cockburn’s Fine White accompagnato da cioccolato al frutto della passione, di Cockburn’s 10 Year Old accompagnato da cioccolato alla canella, di Quinta dos Canais Vintage con cioccolato ai frutti rossi

Lo consigliamo perché: I vini di Cockburn’s si sono distinti sin dall’inizio per la loro qualità e raffinatezza, diventando nel corso del XX secolo, il Porto più richiesto ed esclusivo della regione. Oggi, il Cockburn’s Special Reserve è uno dei vini Porto più pregiati e ricercati al mondo. La visita è un viaggio nella storia del marchio con un tour del suo museo, un giro della cantina completamente operativa(vedrai i vari processi di produzione), e la degustazione finale. Vi consigliamo il tour tradizionale per assaporare con semplicità la qualità di questo vino Porto, tra i migliori esistenti, esaltata solo dalla sapidità del cioccolato. La cantina ha una location ricercata, con un piccolo cortile interno silenzioso e defilato perfetto per gustare al meglio i lor vini senza essere disturbati dal caos della promenade.

Calici contenenti vino Porto Fonseca.

Tour alla Cantina Fonseca

  • Cantina: Fonseca
  • Tour: Visita + cena + spettacolo Fado
  • Costo del tour: 65 euro
  • Durata del tour: 2 ore e 30 minuti;
  • Che cosa include: visita della cantina, degustazione di un vino Porto, cena con Fado e degustazione di vini Porto;

Lo consigliamo perché: La cantina Fonseca è nota per il suo impegno nell’agricoltura sostenibile, di cui è promotrice da decenni. L’esperienza di visita è una delle più brevi e si svolge in sole due sale (la cantina e quella dedicata alla cena e alla degustazione). Il tour vi darà modo di assaggiare uno dei vini Porto più pregiati (il famoso Bin 27 di Fonseca) e di gustare una cena tipica portoghese a tre portate con un emozionante spettacolo di Fado. Il tutto avviene all’interno della cantina, uno dei luoghi più magici dove poter godere di un’esperienza simile.

L'edificio della cantina Ferreira a Villa Nova de Gaia.

Tour alla Cantina Ferreira

  • Cantina: Ferreira
  • Tour: Dona Antónia Visit
  • Costo del tour: 25 euro.
  • Durata del tour: 1 ora e 45 minuti.
  • Che cosa include: il tour e la degustazione nella Dona Antónia Tasting Room di cinque qualità di vino Porto che rimandano al suo nome.

Lo consigliamo perché: Probabilmente insieme a Sandeman, quella Ferreria è la cantina più belle di tutte con diverse stanze collegate da corridoi. Anche la cantina Ferreira produce porto di altissima qualità, tanto che alcune delle sue bottiglie di vino Porto Tawny sono tra le più costose al mondo! L’esperienza di visita è una delle più complete ed esaurienti e si conclude con la degustazione in una sala più intima e tranquilla di quella di Burmester, Calém e Sandman. La visita vi porterà a conoscenza della storia interessante di Dona Antónia Adelaide Ferreira, che è riuscita a valorizzare il marchio concentrandosi sulla qualità dei metodi di produzione e su processi di invecchiamento innovativi. La degustazione vi permette di assaggiare cinque esemplari di vino Porto prodotti secondo le tecniche di Dona Antónia e vi darà modo di assaporare alcuni tra i vini Porto di più pregiata qualità sul mercato.

Domande frequenti

Qui di seguito abbiamo raccolto alcune delle domande più frequenti sul vino Porto, sulla sua degustazione e sulla visita alle cantine.

Dove si trovano le cantine?

A differenza di come il nome potrebbe portare a pensare, le cantine non si trovano nella città di Porto ma sull’altro versante del fiume, a Villa Nova de Gaia. Raggiungerle è molto semplice: vi basterà attraversare il ponte Dom Luis I dalla Ribeira per raggiungere la promenade di Gaia. Nonostante la maggior parte delle cantine affacciano sul fiume, alcune di queste (tra cui Taylor’s, Graham’s, Croft e Cockburn’s) sono di poco più lontane, verso l’entroterra.

Quanto costa un bicchiere di vino Porto?

Un bicchiere di vino Porto costa generalmente dai 3 euro agli 8 euro. Il prezzo varia dal brand, dalla tipologia di locale e dal vino scelto. I vini più giovani sono meno costosi. In ugual modo considerate nel costo del vino anche la location del locale dove lo acquistate: un calice costa molto di più se acquistato sulla Ribeira e sensibilmente di meno in quartieri meno turistici.

Che cosa si consiglia di mangiare con il vino Porto?

A seconda della qualità, del colore e dell’invecchiamento, il vino Porto può essere abbinato a una grande varietà di piatti e di cibi. Il vino bianco si sposa molto bene con gelato alla vaniglia e ai frutti tropicali, il Porto Ruby si sposa bene con dolci, specialmente cheesecake o torte al cioccolato. Infine il Porto Tawny e il Vintage sono perfetti per i dolci, la frutta secca e i formaggi intensi.

Quale tipo di vino Porto è il più prestigioso?

Si tratta dei vini Tawny invecchiato 10, 20 o 30 anni. I Porto Tawny Invecchiati sono prodotti dalla miscelazione di vini di diverse annate e maturati per molti anni.

Visitate la regione del Douro

Foto panoramica della valle del Douro coltivata a vigneti.

Se avete tempo e disponibilità economica vi consigliamo caldamente di organizzare una visita da Porto alla Valle del Douro, dove il processo di produzione dei vini Porto ha origine e dove viene prodotto molto del vino più e pregiato del Portogallo. Straordinario Sito UNESCO naturalistico, la valle è uno spettacolo indescrivibile con alte colline ricoperte di vigneti dalla cima a fondo valle, dove serpeggia il fiume Douro diretto a Porto. Nel visitare la Valle del Douro non solo potrete fare delle foto meravigliose ma anche visitare le quintas, ovvero le cantine dove il vino viene prodotto prima di essere imbottigliato per la vendita, o trasportato in città per essere trasformato in vino Porto. Ognuna delle celebri cantine a Villa Nova de Gaia ha almeno una quintas nella Valle del Douro che potrete visitare e dove potrete prendere parte a degustazioni, a volte accompagnate dal pranzo.

Se non ve la sentite di noleggiare un auto per guidare fino a là allora affidatevi a un tour organizzato. Ce ne sono diversi con partenza da Porto, molti dei quali includono la visita a una o più quintas. Noi vi consigliamo di prendere parte a questo tour in giornata, con un costo a partire da 100 euro a persona con trasporto, guida in lingua inglese, pranzo e degustazioni incluse.


Con questo siamo giunti alla conclusione di questo nostra breve guida alle cantine di vino Porto in Portogallo.

Questo blog è uno di tanti che stiamo scrivendo per aiutarvi a organizzare una visita a Porto e a Lisbona spendendo poco, con diversi consigli pratici che speriamo vi aiuteranno nell’organizzare la vacanza ideale per voi.

Potete trovare gli altri contenuti nelle sezioni Lisbona e Portogallo del blog, dove creeremo altri contenuti che includono la città di Braga e di Guimarães, come anche di altri luoghi, che abbiamo visitato e andremo a visitare in futuro.

Nella nostra guida su Porto troverete anche:

Speriamo che vi sia stata utile. Per qualsiasi cosa, scriveteci per email o sui social: saremo felicissimi di aiutarvi!

Boa viagem!