Irlanda

Che cosa vedere in un giorno a Clonakilty, Irlanda – Wild Atlantic Way

Palazzi colorati su Pearse Street di Clonakilty.

Questo articolo può contenere dei link di affiliazione con enti del turismo regionali o nazionali, strutture o servizi privati. All’interno del mio blog ti suggerisco solo esperienze selezionate che derivano da partner affidabili. Se clicchi su uno di questi link, noi riceveremo una piccola commissione, mentre per te non ci sarà alcun costo aggiuntivo. Questo mi aiuta a mantenere libero questo blog e a produrre nuovi contenuti di viaggio originali.

Sulla costa a sud dell’Irlanda si trova Clonakilty, in irlandese Clanna Chaoilte, un villaggio tipicamente irish celebre per il buon cibo, le vicine spiagge dorate ideali per il surf e per i molti festival culinari e musicali; oltre che per aver dato i natali a Micheal Collins, celebre patriota irlandese. Clonakilty è perfetta per una passeggiata tipicamente irlandese: il centro storico è piccolo ma molto carino, con negozi colorati, diversi palazzi storici e scorci particolarmente belli.

Clonakilty vive principalmente di turismo e di agricoltura, di cui la cittadina ne fa un grande vanto. Qui vengono prodotti Irish yogurts di pregiata qualità, e proprio da qui proviene il celebre black pudding irlandese, ancora oggi prodotto dalla stessa macelleria che ne tramanda segretamente la celebre ricetta.

Con questo post vi porto a scoprire che cosa vedere e fare a Clonakilty, cittadina lungo la Wild Atlantic Way irlandese, e vi darò qualche suggerimento sull’itinerario da seguire per vedere al meglio le sue attrazioni, su che cosa mangiare e dove dormire spendendo poco, come anche sulle più belle zone da visitare nei dintorni e sui festival più interessanti da seguire in città.

Continuando a leggere, troverete:

Come arrivare a Clonakilty

Clonakilty si trova nella contea di Cork e affaccia sulla costa a sud d’Irlanda.

Il modo migliore per raggiungere Clonakilty è con un volo diretto all’aeroporto Cork, servito da diverse compagnie low cost tra cui Rynair, con voli dagli aeroporti italiani di Alghero, Pisa, Roma e Venezia Marco Polo.

Clonakilty dista a circa 50 Km dall’aeroporto di Cork, e la si può raggiungere con un auto noleggiata presso lo scalo (qui una nostra breve guida alle compagnie di noleggio auto presso l’aeroporto), taxi o autobus.

Per spostarvi dall’aeroporto di Cork a Clonakilty in bus vi consiglio di affidarvi a Bus Eireann, prendendo il bus 225 verso Cork fino a Parnell Place, per poi cambiare con il 230 per Clonakilty (il viaggio è di circa 1 oa e 50 minuti). In alternativa raggiungete il centro di Cork e prendete il bus 237 per Clonakilty.

Cloakilty ha anche una stazione ferroviaria sulla lina Cork-Tralee, con treni in partenza da Cork ogni giorno. La cittadina si trova a circa un’ora e mezza di viaggio dalla città irlandese, e il centro si può comodamente raggiungere dalla stazione in autobus o in taxi. Una buona idea consiste di prendere il bus 226 dall’aeroporto di Cork alla stazione centrale, per poi prendere il treno fino a Clonakilty.

Se infine decidete di noleggare un auto presso l’aeroporto di Cork, Clonakilty si trova sulla strada R600 tra Cork e Skibbereen, a circa 50 minuti di guida.

Una volta arrivati potete lasciare l’auto presso il parcheggio gratuito Deasy’s Public Car Park o nei parcheggi dei supermercati Aldi e Lidl, tutti vicini alla Clonakilty Distillery. Nello sceglire i parcheggi dei supermarket prestate attenzione al tempo massimo di sosta per evitare eventuali sanzioni.

Cosa vedere a Clonakilty nel corso di una visita di un giorno: itinerario a piedi

Clonakilty è una cittadina situata nella contea di Cork, a sud dell’Irlanda. Celebre per avere dato i natali a Micheal Collins, noto leader per la lotta d’indipendenza irlandese, Clonakilty ha un’atmosfera colorata, molto pulita e accogliente che negli anni le ha permesso di vincere diversi premi per la sua bellezza e la cura dell’ambiente e delle aree pubbliche.

La cittadina è celebre per l’eccelsa qualità della sua cucina e delle materie prime, vanto in generale della Contea di Cork. Spicca per la produzione di whiskey e di black pudding, un insaccato a base di sangue di maiale, e a questi celebri ingredienti si aggiunge la grade ricercatezza e attenzione riservati in cucina nella preparazione dei piatti tradizionali irlandesi. Clonakilty è ricca di ottimi ristoranti e pub in stile irlandese, dove spesso un pasto o una pinta di birra sono accompagnati da musica folklorisitca dal vivo.

Celebre nell’intera contea di Cork è il mercato cittadina del venerdì di Clonakilty dove agricoltori biologici, casari, fornai, pescivendoli si ritrovano e propongono i loro prodotti fianco a fianco con venditori di prelibatezze europee ed esotiche.

Clonakilty è molto vicina a spiagge molto belle come quella di Ichidoney che è facilmente raggiungibile dal centro. Ogni mese di agosto ospita il Clonakilty Waterfront Festival con buon cibo, musica divertente e spettacoli di vario genere.

Visitare Clonakilty non vi richiederà più di un giorno, durante il quale riuscirete facilmente a spostarvi e a dedicare qualche ora ad alcune delle bellezze sparse per i dintorni.

Andiamo ora a scoprirla insieme, nel corso di un itinerario che andrà a coprirne tutte le principali attrazioni da noi visitate nel corso del nostro viaggio lungo la Wild Atlantic Way, con l’aggiunta di qualche consiglio personale. Per la visita vi suggerisco di considerare il noleggio di un auto perchè, per quanto le attrazioni siano per la maggiore vicine tra di loro, ce ne sono alcune che si trovano al di fuori del centro cittadino.

Come punto di partenza ho deciso di porre la Clonakilty Distillery and Visitor Experience perchè comoda ai parcheggi e al centro. La passeggiata sarà breve ma ricca di sorprese!

Le attrazioni nel centro di Clonakilty

Clonakilty Distillery and Visitor Experience

Aperta solo nel 2016, la Clonakilty Distillery ha scalato le classifiche nazionali e internazionali affermandosi come una delle industrie nella produzione di whiskey e gin più famose e premiate d’Irlanda.

La distilleria si trova molto vicina al centro di Clonakilty, tanto che la potete raggiungere con una comoda passeggiata di appena 10 minuti dalle direttrici principali. Nel nostro caso la troviamo subito alla nostra destra, non appena usciamo dal parcheggio.

La distilleria si trova a ridosso del porto di Clonakilty, ma l’orzo è cresciuto nella fattoria di famiglia nel pressi del faro di Galley Head utilizzando tecniche sostenibili.

Clonakilty Distillery è molto orgogliosa dei suoi prodotti, che hanno raccolto premi in tutto il mondo. Nel recarvi a Clonakilty vi suggerisco di prendere parte a un tour guidato con degustazione (date un’occhiata al loro sito web per informaizoni sui costi e sui diversi tipi di tour) o di fermarvi al loro negozio dove potrete acquistare una bottiglia di pregiato whiskey o gin come il Minke Irish Gin o lo Sloe Gin, come anche alcune produzioni limitate provenienti da piccole botti e vendute solamente in loco!

Passate davanti alla courthouse e imboccate Connolly Street con i suoi murales e i tipici pub irlandesi. In pochi minuti sarete su Pearse Street, e all’incrocio noterete il Tadhg O’Donovan Astna Memorial, un memoriale in ricordo della guerra civile irlandese del 1798. Pearse Street è la principale direttrice di Clonakilty, con diverse case colorate e le moltissime vetrine: alimentari, macellai e negozi di tutto il genere. In pochi minuti sarete davanti alla Chiesa dell’Immacolata concezione di Clonakilty.

La chiesa dell’immacolata concezione

La chiesa principale di Clonakilty è dedicata all’Immacolata Concezione. L’edificio spicca per le grandi dimensioni, più grandi rispetto alle basse case colorate delle strade del centro. Ha una maestosa facciata in tipico gotico irlandese, ed è molto bella, sia all’interno che all’esterno, per via dell’uso nella costruzione di una pietra arenaria verde locale.

Costruita tra il 1868 e il 1898, venne aperta al culto dell’immacolata concenzione nel 1880, a lavori ancora in corso. Pensate che la guglia venne completata solo nel 1890.

Nel 2019 sono state installate due nuove vetrate colorate nella parte ovest della chiesa, opera di Tomás Tuipéar, che raffigurano momenti storici e aspetti culturali di Clonakilty.

Girando su Bridge Lane vi suggerisco di entrare nella colorata piazza commerciale di Spillers Lane, una breve stradina circondata da interessanti negozi di vario tipo. Più avanti, sulla strada, troverete anche una statua dedicata a Micheal Collins, la figura storica più importante associata a Clonakilty.

Continuate ancora e vi si aprirà sulla sinistra Emmet Square, sede del Clonakilty Farmers’ Market.

Il Clonakilty Farmers Market e il Micheal Collins House Museum

Se vi trovate di venerdì in città allora non mancate il Clonakilty Farmers’ Market su Emmet Square, il mercato agricolo che offre prodotti freschi locali come frutta, verdura, formaggi e pane. Si tratta di un’ottima occasione per assaggiare i prodotti tipici irlandesi e incontrare residenti, immergendosi in una delle più belle scene di naturale quotidianità nella cittadina di Clonakilty.

Sulla piazza affaccia il Micheal Collins House Museum dedicato al politicande irlandese, aperto per visite al pubblico. A questo punto la vostra visita alle strade del centro sarà ormai conclusa, ma vi consiglio di seguire il passaggio lungo il fiume, su Kent Street, per godervi alcuni scorci sulla cattedrale davvero molto belli.

La città ha molte altre attrezioni che meritano una visita, ma molte di queste sono al di fuori dal centro e richiedono una passeggiata molto lunga, o di spostarvi in auto.

Le attrazioni al di fuori dal centro di Clonakilty

Clonakilty Black Pudding Visitor Centre

A Clonakilty sono davvero orgogliosi per il loro black pudding, il prodotto che ha reso famosa questa piccola cittadina irlandese in tutto il paese e oltre il mare.

Nel visitare la città troverete diverse indicazioni per la Clonakilty Food Company, una vera e propria istituzione in città. Si tratta di un’azienda a conduzione familiare che produce il black pudding preferito da tutti gli irlandesi seguendo una ricetta segreta risalente al XIX secolo che è stata tramandata per generazioni nel negozio di famiglia Edward Twomey’s di Clonakilty.

Da diversi anni a Clonakilty è stato aperto il Clonakilty Blackpudding Visitor Centre, un museo interattivo dove, con l’auslio di un’audioguida, potete prendere parte a una visita autoguidata nella storia del black pudding e della città di Clonakilty, imparando come la ricetta è arrivata ai nostri giorni e di come il business della famiglia Twomey si è allargato. All’interno del museo è inoltre presente una galleria dove potete osservare come il black pudding è preparato nei nostri giorni, per completare con un assaggio del prodotto all’interno del cafè.

La prenotazione online è fortemente consigliata, ma potete comunque provare anche in loco controllando se sono rimasti posti a disposizione nel corso della vostra giornata di visita.

The West Cork Railway Village

Tra le attrazioni dedicate ai visitatori di ogni età figura il West Cork Railway Village, una ricostruzione in scala completamente fatta a mano che rappresenta dettagliatamente la linea ferroviaria West Cork Railway, incluse le miniature dei treni e delle città che la linea serviva durante gli anni 40 del secolo scorso, con elementi inerattivi come barchette a controllo remoto e piccoli scavatori.

Si trova non molto lontano dal centro di Clonakilty, su di una bellissima posizione a ridosso dalla costa.

Vi suggerisco di visitare https://modelvillage.ie/ per maggior informazioni.

Micheal Collins Heritage Centre

La città di Clonaklty è indissolubilmente legata alla figura di Micheal Collins, uno dei personaggi più importanti per la storia irlandese. Nato e cresciuto a Clonakilty, ha giocato un ruolo molto importante nella crazione dello stato moderno d’Irlanda.

Nei pressi della cittadina è presente il Micheal Collins Heritage Centre dove è possibile assistere alla rappresentazione comprensiva della vita e delle azioni di Micheal Collins. Il centro ospita anche una delle collezioni più importanti di oggetti della sua vita personale e privata, e molto altri sono conservati nella sua casa a Clonakilty, anche questa aperta al pubblico per essere visitata.

Micheal Collins morì il 22 agosto 1922 durante la guerra civile irlandese, e lo fece nello stesso luogo dov’era nato, a Béal na mBláth – vicino a Woodfield, a Clonakilty.

Ichydoney Beach

L’isola di Ichydoney si trova a qualche chilometro da Clonakilty ed è raggiubgibile tramite due ponti artificiali che la collegano alla terraferma. Si tratta di una destinazione balneare molto celebre, grazie alle sue due spiagge di cui una, Ichydoney Beach, è tra le più belle spiagge nella contea di Cork che ha ottenuto il rinoscimento di Bandiera Blu. La spiaggia si trova all’interno di un’insennatura naturale protetta dalla furia dell’oceano, circondata dalle tipiche scogliere irlandesi e da lussuose ville. Dalla sabbia chiara e dalle acque cristalline, Inchydoney Beach è apprezzata per le lezioni di surf offerte dalla scuola di Colum McAuley per praticanti di ogni livello, le passeggiate e gli sport d’acqua.

Le strade per raggiungerla sono a tratti strette, ma potete trovare diversi posti auto nelle vicinanze, con tavolini, un solo hotel con servizio di bar/ristorante e un piccolo punto panoramico rialzato che offre una visuale completa sulle due spiagge sottostanti.

Escursione all’avvistamento della fauna oceanica

Se vi trovate in visita a Clonakilty e pensate di potervi ritagliare qualche ora di libertà, allora valutate di prendere parte a un tour all’avvistamento di foche e di deflini con uno dei diversi tour operator in partenza dalla città. I mesi migliori per sperare in un avvistamento sono quelli che vanno da Aprile a Dicembre, durante i quali gli animali emigrano da e verso le fredde e più ricche acque su a nord. I più fortunati riusciranno a scorgere dolfini, foche, focene, megattere e balenottere comuni anche dalle alture sulle scogliere più alte! Tra i vari tour operator in zona vi consiglio di dare un’occhiata a Whale Watch West Cork: nel loro sito web troverete tutte le informazioni che vi servono sui loro tour, costi e orari.

Che cosa mangiare e bere a Clonakilty

Clonakilty è celebre in tutta Irlanda per la sua gastronomia, e specialmente per la produzione di ottime materie prime legate principalmente alla macelleria e alla lavorazione della carne.

  • Particolarmente celebre di Clonakilty è il black pudding, simile al sanguinaccio italiano. Si tratta di un insaccato composto da diverse parti del maiale arricchite con spezie, fiocchi d’avena, cipolle e ingredienti scelti in base alla tradizione. Viene spesso servito con uova fritte o come contorno a un piatto principale. Il piatto tipico è nato e diffuso dalla macelleria Twomey, situata in Pearse Street. La ricetta speziata è tenuta segreta ed è tramandata da generazione in generazione dal 1880.
  • Frutti di mare: Clonakilty si trova sul mare, e la vicinanza alle altre cittadine di mare e ai loro porti di pesca rendono possibile gustare pesce fresco e frutti di mare di qualità eccellente.
  • Formaggi: la zona è celebre per il latto fresco di ottima qualità e per la produzione di formaggi artigianali, tra cui nomino il Durrus, Tipperary e il Coolea.
  • Apple pie: preparate con le eccellenti mele a grana fine di produzione locale nella contea di Cork e nelle campagne nei dintorni della cittadina.
  • Distillati: come whiskey, gin e vodka preparati nella celebre Clonakilty Distillery di cui sentirete parlare molto spesso nel corso del vostro viaggio in Irlanda. La distilleria si trova in centro città ed è aperta per visite guidate con degustazioni, con un grande shop che vende i distillati di loro produzione e diversi prodotti locali.
  • Cito infine birre artigianali e sidri, immancabili nella cultura irish. Visitate la Clonakilty Brewing Company per un’esperienza tipicamente irlandese con visita guidata e degustazione delle diverse varietà di birre artigianali prodotte in loco.

Dove mangiare a Clonakilty spendendo poco

Clonakilty fa parte della Contea di Cork e porta avanti con orgoglio il vanto del territorio, contradistinto da cucina di qualità, ricercatezza della materia prima e grande passione.

Nel recarvi a Clonakilty non faticherete a trovare coffee shops, pub e ristoranti con menù adatti a tutti i palati e prezzi accessibili a tutte le tasche.

Un ottimo pub per Irish breakfast, hamburger e cucina locale, vi consigliamo Casey’s, eletto più e più volte come il miglior pub in città. In alternativa valutate anche il John o’Brien Pub, un irish pub accogliente e dai prezzi vantaggiosi.

Un ottimo coffee shop dove fermarvi per un caffè, un afternoon tea o per un pranzo veloce a base di sandwich, vi suggerisco il Cafe on The Lane. Lo Stone Valley Coffee Roasters è altrettanto valevole, e nello specifico ve lo consiglio per il buonissimo caffè, da una miscela prodotta in loco.

DeBarras è infine il pub perfetto dove sedersi e ordinare una buona pinta di stout scura e ascoltare musica live irlandese.

Dove dormire a Clonakilty spendendo poco

A Clonakilty non faticherete a trovare alloggi adatti a tutte le tasche, specialmente nel centro città dove troverete diverse sistemazioni tra cui B&B, hotel e appartamenti, come anche qualche ostello.

Molto bella è anche la zona costiera sulla cui affacciano diversi pub e hotel, mentre le guesthouse sono le soluzioni più consone per chi viaggia con un budget ridotto.

In generale, la scelta dipende dalle prefernze personali e dalle attività che vorrete svolgere durante il viaggio. Nel piccolo centro storico sarete molto comodi ai negozi, ai pub e alle attrazioni, mentre sulla costa potrete godere di un maggiore relax e delle bellezze della natura.

Vi lascio qui una lista dei migliori alloggi economici a Clonakilty e nei suoi dintorni, sperando che qualcuno di questi faccia al caso vostro:

Festival ed eventi a Clonakilty

Clonakilty ospita ogni anno diversi festival ed eventi musicali, communitari e culinari che attirano viaggiatori e turisti da tutta Irlanda e ben oltre!

Tra i numerosi eventi in città vi segnalo il Festival Internazionale di chitarra che si svolge a metà settembre.

Prima di questo, il Clonakilty Street Carnival che si tiene nel mese di giugno e la gara di rally West Cork Rally che si tiene il giorno di San Patrizio a Marzo. Il 9 di giugno giugno potrete prendere parte al Clonakilty Agricultural Show, mentre a Luglio si tiene il Clonakilty South of Ireland Band Championship con musica delle migliori bande del sud d’Irlanda.

Nella prima domenica di Agosto, Fair Days Fleadh è un evento all’aperto che si tiene in località Camus Farm ad agosto con esibizioni di musica tipica irlandese.

Da segnalare anche il Random Acts of Kindness Festival che, istituito nel 2012, celebra l’accoglienza della comunità locale e dell’intero popolo irlandese. La festa è fissata il terzo fine settimana di luglio, con il motto: “Tagliare la Miseria e diffondere la positività”

Chiudiamo con la Clonakilty Waterfront Marathon, la maratona che si tiene ogni primo weekend di dicembre.

Che cosa vedere nei dintorni di Cloankilty

Clonakilty si trova in una posizione favorevole sulla costa a sud dell’Irlanda, tanto che in al più un paio d’ore potete raggiungere alcune delle località più belle e celibri della contea di Cork, nonchè dell’intera isola!

Ecco alcune delle bellezze che potete scoprire ad appena un’ora di auto o di bus da Clonakilty:

  • Kinsale: la colorata cittadina di mare celebre con la nomea di “capitale culinaria d’Irlanda”. Kinsale è apprezzata per le gallerie d’arte, gli ottimi pub e ristoranti, i negozi d’antiquariato e le bellissime fortificazioni sulla costa. Su Kinsale abbiamo scritto qualche mese fa: date un’occhiata alla nostra guida su Kinsale per maggiori informazioni.
  • Il West Cork Art Centre: si tratta di uno dei centri d’arte più grandi nella zona a ovest della Contea di Cork. Ospita mostre d’arte contemporanea con eventi gratuiti o a pagamento durante tutto l’anno.
  • Lios-na-gCon Ringfort: un’antica fortificazione risalente all’età del bronzo recentemente ricostruita ed aperta al pubblico.
  • Drombeg Stone Circle: un monumento megalitico composto da 17 pietre risalenti all’età del bronzo. Dalle 17, solo 13 ne rimangono ora in piedi. Viene conosciuto come “Altare del Druido”, si trova non molto lontano dal mare ed è il sito megalitico più imponente della Contea di Cork e tra i più popolari d’Irlanda.
  • I giardini di Lisellan House: costruita sulla rive del fiume Argideen, questa dimora risale al 1851 include 30 acri di giardini in stile francese, un campo da golf con 9 buche e l’antica dimora dove nacque il nonno di Henry Ford (l’inventore della prima automobile).
  • Garretstown Beach: si trova a soli 5 Km da Clonakilty ed è un piccolo villaggio sulla costa, con bellissime spiagge e un mare particolarmente adatto al surf, alle attività d’aqua e alla pesca.
  • Glandore: un altro villaggio sulla costa, apprezzato per i bellissimi panorami costieri, le attività all’aria aperta e la pesca.
  • Fota Wildlife Park: si tratta di un parco safari situato a soli 30 km da Clonakilty. Tra le attrazioni naturalistiche più visitate d’Irlanda, ospita una grande varietà di animali tra cui giraffe, leoni, zebre e altre specie importate dall’estero.
  • Il castello di Blarney: si trova a soli 30 km da Clonakilty e stupisce per i bellissimi giardini inseriti all’interno di un grande parco con diversi percorsi escursionistici. Il vero protagonista sono però le rovine dell’antico castello con la leggendaria pietra di Blarney che, se baciata in un certo modo, può portare fortuna e capacità oratorie. Date un’occhiata alla nostra guida sul castello di Blarney per scoprire come raggiungerlo e come gestire la visita al meglio.
  • Cork: seconda città più grande della Repubblica d’Irlanda, Cork è una piccola gemma fin troppo spesso bistrattata dai turisti in visita in Irlanda. Cork è ricca di bellissime sorprese e di ottimi pub dove poter gustare la cucina irlandese ascoltando le ballate delle tradizionali orchestre irlandesi. La città è piccola, e il centro storico nella sua isola, come anche i quartieri limitrofi, si visitano facilmente in uno o due giorni nel corso di una piacevole passeggiata. A Cork abbiamo vissuto per tre mesi da nomadi digitali, e abbiamo creato una guida completa dove potete trovare tutto quello che vi serve per visitarla: dove mangiare, dove dormire e che cosa vedere nella seconda città più grande d’Irlanda.
  • Il Ring of Kerry: una strada panoramica circolare tra le più apprezzate e percorse d’Irlanda, celebre per i paesaggi costieri, le meravigliose scogliere, i villaggi sul mare e i verdi parchi nazionali con boschi e sentieri nella natura. Tra le zone d’Irlanda, il Ring of Kerry è una di quelle che merita decisamente una visita e che vi regalerà ricordi mozzafiato dell’Irlanda.
  • La penisola di Dingle: situata nella vicina penisola di Kerry, la penisola di Dingle è un’area di straordinaria bellezza naturalistica, perfetta da visitare nel corso di uno o più giorni. Qui si vedono scogliere mozzafiato, piccoli villaggi costieri, si possono organizzare attività naturalistiche ed escursioni all’avvistamento di rare specie di volatili e di animali marini. Se siete curiosi di visitare la Penisola di Dingle, date un’occhiata alla nostra guida per visitarla.

Guida alla Wild Atlantic Way

Questo blog post fa pare della nostra guida dedicata dedicata alla Wild Atlantic Way in Irlanda, un insieme di post con il tag “#Wild Atlantic Way” in cui abbiamo raccolto la nostra esperienza, le nostre impressioni e le nostre memorie per costruire un manuale per aiutarvi a organizzare un road trip perfetto lungo la costa irlandese, con suggerimenti su quali fermate prediligere contea per contea.

Copertina della grafica dedicata alla guida alla Wild Atlantic Way in Irlanda

La nostra guida si sta un po’ alla volta popolando, e di mese in mese stiamo continuando a pubblicare contenuti nuovi e freschi. Tra questi potete già trovare:

Navigando sul blog potete trovare anche altri contenuti dedicati all’Irlanda, comprese due guide complete su come organizzare un viaggio low cost a Cork o a Dublino con tanto di itinerario. Spero vi possano essere utili!


Nel visitare Clonakilty valutate di continuare con un viaggio alla scoperta del bellissimo Ring of Kerry, una delle più belle strade panoramiche sulla costa dell’isola, di visitare la vicina Kinsale o la città di Cork, capoluogo dell’omonima contea.

Comunque sceglierete di fare, sono certo rimarrete molto conteni nel visitare Clonakilty e i suoi fantastici dintorni!

Spero che questa breve guida vi sarà utile. Se avete delle domande o vi servissero altri chiarimenti, lasciare un commento qui sotto o scrivetemi per email. Vi leggo sempre molto volentieri!

Buona giornata e buon viaggio!

 

Per la realizzazione di questo blog post sono state utilizzate alcune foto di siti terzi. Per queste, si ringraziano: