Londra

Che cosa vedere a Rotherhithe e Canada Water – Guida local a Londra

Vista dei grattacieli di Canary Wharf dalla camminata lungo il Tamigi a Rotherhithe, Londra.

Questo articolo può contenere dei link di affiliazione con enti del turismo regionali o nazionali, strutture o servizi privati. All’interno del mio blog ti suggerisco solo esperienze selezionate che derivano da partner affidabili. Se clicchi su uno di questi link, noi riceveremo una piccola commissione, mentre per te non ci sarà alcun costo aggiuntivo. Questo mi aiuta a mantenere libero questo blog e a produrre nuovi contenuti di viaggio originali.

Con questo nuovo posto della nostra guida local a Londra vi porto alla scoperta del quartiere di Rotherhithe e della zona di Canada Water, una piacevole area a sud-est del Tamigi.

Rotherhithe ospita parchi, una piccola riserva naturale e diversi bacini artificiali con centri commerciali, ottimi pub e diversi impianti sportivi. L’area si trova a solo due fermata da London Bridge e affaccia sui grattacieli di Canary Wharf, con una spettacolare curva sul Tamigi a est.

Nonostante la sua vicinanza ai quartieri più centrali di Londra, le aree di Rotherhithe e di Canada Water si trovano al di fuori dal caos cittadino. Fare una passeggiata lungo il Tamigi o all’interno del quartiere regalano una giornata di pace immersa nella lenta vita di un angolo della City più calmo e rilassante, specialmente in primavera e d’estate, quando i giardini si riempiono di colori ed è un piacere sederti a un pub sul Tamigi o sul Greenland Dock, con le loro molte viste panoramiche della città, godendosi il calore del sole riflesso sugli specchi d’acqua.

Con questo post vi portiamo a scoprire il quartiere di Rotherhithe a Londra e l’area di Canada Water, un tempo zone portuali usate per spedizioni verso la Groenlandia, il Canda e le Americhe, oggi tramutate in piacevoli aree residenziali con tantissime attrazioni e attività da provare. Assieme al nostro itinerario troverete consigli su dove mangiare e su che cosa fare.

Continuando a leggere troverete:

Come arrivare a Rotherhithe e a Canada Water

Il quartiere di Rotherhithe e l’area di Canda Water si trovano a poche fermate da London Bridge e sono facili da raggiungere, grazie ai buoni collegamenti con i trasporti pubblici su rotaie e su gomma.

Tra le varie opzioni vi segnaliamo i collegamenti attivi per la stazione di Canada Water sulla Jubilee Line e quella di Rotherhithe sulla Overground Line. Di qui passano anche diversi autobus, ma il più comodo è forse il C10 che da Waterloo porta direttamente alla stazione di Canada Water.

Potete anche valutare di salire sul Thames Clipper che qui ha due fermate nell’area, fornendo un’attraversata più scenografica nel caso vogliate recarvi a Canary Wharf.

Storia di Canada Water

Canada Water e Rotherhithe sono sempre state collegate al Tamigi, con docks (bacini) esistenti fin dal 1696. Questi si espansero nel corso dei secoli con la costruzione di nuovi canali, bacini e stagni che portarono alla creazione di piccoli porti e rimesse per le barche.

Il primo e vero bacino realizzato per uso commerciale fu il Canada Dock, ottenuto nel 1876 dall’unione di due stagni. Fu il primo grande progetto della “Surrey Commercial Docks Company”. Il molo era specializzato nel commercio di legname e di materie prime provenienti dal Canada e dalla Groenlandia, tra cui il prezioso olio di balena utilizzato per alimentare le lampade in città – da qui il nome Canada Dock. Accanto al bacino vennero edificati nuovi enormi magazzini utilizzati per contenere le riserve di grano della città.

Nel 1926 due vicini stagni vennero rimpiazzati per creare il Quebec Dock, che venne collegato all’esistente Canada Dock. Ciò che vediamo oggi di Canada Water è ben diverso da quanto esisteva fino al secolo scorso. Gran parte della zona venne pesantemente bombardata durante la Seconda Guerra Mondiale, portando a una parziale ricostruzione e in parte, all’abbandono dell’area.

Negli anni che vanno dal 1962 al 1964 la “London Docklands Corporation” investì molto nella riqualificazione dell’area creando le prime vere e proprie zone residenziali importanti cominciando con Canada Estate. I bacini e i magazzini vennero parzialmente utilizzati fino agli anni ’70, a cui sono seguiti poi dei lavori di riqualificazione e di sviluppo negli anni ’80 con l’aggiunta di ulteriori aree residenziali e la conversione dei bacini in zone di residenza e di svago, portando alla lenta chiusura dei Surrey Docks. L’area prese il nome di Surrey Quays e furono apportati ingenti cambiamenti alla conformazione dell’area, tanto che tutto Quebec Dock e gran parte di Canada Dock vennero riempiti per costruire “Surrey Quays Shopping Centre” e un grande parco divertimenti.

Vennero costruiti nuove residenze, piantati canneti per favorire la prolificazione di specie d’acqua locali e si pensò a come meglio collegare l’area al centro di Londra, aprendo la stazione di Canada Water nel 1999.

Ciò che vediamo oggi di Canada Water è quindi il risultato di un grande progetto di riqualificazione che ha voluto trasformare Canada Water in un nuovo centro urbano per Rotherhithe, con la costruzione di molti edifici residenziali e l’unione di nuovi servizi, come la moderna Canada Water Library aperta nel 2012 o i diversi edifici commerciali, volti a rendere l’ex area dei bacini navali un quartiere piacevole dove risiedere. Lo stesso King’s College di Londra ha ristrutturato degli immobili per ospitare centinaia di studenti.

Che cosa vedere a Rotherhithe e a Canada Water

Nata come una zona portuale e commerciale, Canada Water e il quartiere di Rotherhithe racchiudono oggi un’area principalmente di residenziale e di svago, con varie attività che ruotano attorno ai centri commerciali e ai bacini con i pub, i ristoranti e diverse aree verdi.

I punti di raccolta che più di tutti attirano i cittadini a Rotherhithe sono quelli che affacciano su Canary Wharf e il Surrey Quays Leisure Park con negozi, un sala da bowling, un cinema con il grande centro commerciale Surrey Quays Shopping Centre; e la bellissima Canada Water Library dalla particolare architettura a piramide rovesciata.

Per attività all’aria aperta recatevi al Southwark Park, recatevi al Russia Dock Woodland con la collina circolare di Stave Hill che offre una meravigliosa visuale panoramica della città o al Surrey Docks Watersports Centre per le attività d’acqua.

Sempre nella zona di Rotherhithe non mancate di visitare la Surrey Docks Farm per una visita gratuita alla piccola fattoria didattica del quartiere, rilassarsi al coffee shop e seguire l’interessante lavoro svolto dal fabbro locale.

Se preferite invece fare una passeggiata per sgranchirvi le gambe allora vi suggerisco di seguire il Thames River Path, un percorso nazionale che segue il fiume Tamigi per 185 miglia e passa lungo Canada Water e che vi regalerà alcuni scorci mozzafiato sulla città di Londra, specialmente sulla grattacieli di Canary Wharf. Non dimenticate di passare per il Brunel Museum situato nella zona dove, secondo la conformazione originaria dell’area, nasceva il centro del villaggio di Rotherhithe.

Nei pressi del lungofiume troverete anche la fermata del Thames Clipper che vi permetterà di viaggiare lungo il Tamigi fino a Greenwich or a Westminster per vedere al città da una prospettiva diversa.

La nostra passeggiata parte dalla fermata di Rotherhithe sulle linea Overground e termina alla stazione delle metropolitana di Canada Water, sulla Jubilee Line.

Uscendo dalla stazione di Rotherhithe sarete subito a ridosso della St Mary’s Church e del Brunell Museum, proprio a ridosso del Tamigi.

St Mary’s Church

St Mary Church è una piccola chiesa di quartiere risalente al 1716 e trova le sue radici nella storia marittima della Gran Bretagna. Sono davvero in pochi a saperlo, ma è proprio qui che riposano le spoglie del Capitano Christopher Jones che, a bordo della sua nave Mayflower, portò i padri pellegrini in America nel 1620.

La chiesa si trova su St Marychurch Street, una stradina ciottolata circondata da case ricavate da antichi magazzini portuali.

Proprio a due passi dalla chiesa troverete il The Mayflower, un pub che qui è una vera e propria istituzione.



Informazioni per la visita alla St Mary’s Church


The Mayflower

Solitamente non inserisco pub e ristoranti tra le tappe consigliate dei miei itinerari, ma sento di dover fare un’eccezione con il The Mayflower, uno dei pub più antichi di Londra.

Dalla facciata tradizionale e tipicamente inglese, affaccia direttamente sulle sponde del Tamigi offrendo una visuale invidiabile sui grattacieli della città.

Nel varcare l’ingresso si rimane a bocca aperta di fronte alla moltitudine di oggetti e decorazioni in stile marinaio e piratesco che abbelliscono il pub. Sparsi per l’intero locale, dietro al bancone, sulle pareti ci sono barili, mappe e bandiere, vecchie lampade a olio, orologi, corde, timoni e tantissimo altro!

Il pub esiste da oltre 400 anni, per cui nel visitarlo ci si trova ben presto a fantasticare sui personaggi che lo frequentavano in tempi passati.

Al piano terra si servono principalmente pinte di birra e cocktail, mentre al piano superiore troverete la zona dedicata alla consumazione dei pasti. All’esterno, sul lato del pub che affaccia sul fiume, c’è un pontile decorato, chiuso e riscaldato d’inverno, aperto e arioso d’estate.

Due bandiere, una inglese e una americana, sventolano sul retro del pub. Il nome dello stesso è infatti un omaggio alla nave Mayflower che nel 1620 trasportò da Plymouth al nuovo mondo i primi puritani inglesi.

Non sono in molti a sapere che la nave salpò proprio dal porto di Rotherhithe a metà di luglio 1620 con 130 passeggeri, seguirà fino alla Manica e sulla costa meridionale d’Inghilterra, per fare tappa a Plymouth prima di partire per il nuovo mondo.

Dopo un lungo e travagliato viaggio la nave approdà a Cape Cod il 9 novembre 1620, assicurandosi un posto nella storia come simbolo della colonizzazione europea dei futuri USA.

Brunel Museum

Ad appena pochi minuti di passeggiata dal Mayflower troverete il Brunel Museum. Si tratta di un museo dedicato all’ingegnere civile francesce Sir Marc Isambard Brubel che, aiutato dal figlio, realizzò nel 1825 il Thames Tunnel, il tunnel sotto al Tamigi che collega Rotherhithe a Wapping. L’ingegnere si occupò anche della progettazione e della realizzazione del celebre ponte sospeso The Clifton Suspension Bridge a Bristol, divenuto ormai uno dei simboli più celebri in città.

Il museo ha anche un piccolo locale con giardino botanico, Midnight Apothecary, dove la sera è possibile gustarsi un drink sedendo attorno a un falò o alla luce di candele.

Il Thames Tunnel è stato il primo tunnel al mondo a essere stato costruito sott’acqua!

Seguendo lungo il Tamigi passerete il bacino di Surrey Water e vi avvicinerete all’area sul lungofiume che affaccia su Canada Water. In appena 15 minuti sarete al piccolo bacino naturale del Lavander Pond, un piccolo progetto di conservazione portato avanti dalla comunità locale.



Informazioni per la visita al Brunel Museum

  • Orari di apertura:
    • dal venerdì al lunedì / 10:00 – 15:30 /;
    • chiuso dal martedì al giovedì;
  • Costo dell’ingresso:
    • Adulti: 8£;
    • Famiglie (2 adulti e fino a 4 bambini): 13£;
    • Concessione (disabili, over 65, studenti, e bambini over 5): 5£;
    • Gratuito: bambini sotto i 5 anni e possessori dell’Art pass;
  • Durata della visita: dai 30 ai 60 minuti;
  • Sito web ufficiale: https://thebrunelmuseum.com/.

Lavander Pond Nature Reserve

Il Lavander Pond Nature Reserve è un piccolo stagno a lato del quartiere gestito da volontari, con alcuni habitat che ospitano diverse specie animali e vegetali. Il parco ha principalmente uno scopo educativo, con cartelli illustrativi e piattaforme in legno che permettono di avvicinarsi a piante ed animali senza contaminare l’habitat naturale. Sono in continuo sviluppo progetti per includere scolaresche e bambini, con quella che sembra un’iniziativa lodevole. L’ingresso è gratuito e i passaggi sono accessibili da persone con disabilità.

Non si tratta forse di una tappa imperdibile a Rotherhithe, ma vi consiglio comunque di passare a darci un’occhiata se capitate nei dintorni.

Pageant Stairs Obelisk e la passeggiata lungo il Tamigi

Una delle più belle attività da fare a Rotherhite è seguire la passeggita lungo il Tamigi, affiancando il fiume in direzione della foce. L’elegante lungofiume vi permette di guardare una serie di abitazioni ricche e ben curate, affacciando sugli imponenti grattacieli di Limehouse e di Canary Wharf.

Spostarsi sul Tamigi

Da DoubleTree Docklands potete prendere il veloce e moderno taxi acquatico Uber Boat (qui il link per acquistare il biglietto) che vi permetterà di ritornare in centro a Londra o di spostarvi al modernissimo parco commerciale di Battersea Power Station in qualche decina di minuti. Un modo rapido per spostarsi in centro e un’esperienza che vi permetterà di vedere Londra e i suoi celebri ponti e palazzi storici da un punto di vista inusuale. In alternativa valutate una crociera sul Tamigi al tramonto, un’esperienza più lenta e romantica con aperitivo di benvenuto.

Il tragitto è molto piacevole e rilassante, e lungo il percorso apre a una serie di piccole soprese come il Pageant Stairs Obelisk e la discesa di horn stairs che vi permette di guadagnare l’accesso alla spiaggetta che affaccia direttamente sui palazzi di Canary Wharf.

Un tempo gli edifici del molo lungo Rotherhithe Street ospitavano magazzini e costruzioni navali, con piccoli ponti a collegare gli edifici per il trasporto delle merci. Rotherhithe fu il primo luogo ad avere un molo a Londra, ma gran parte della zona venne distrutta durante la seconda guerra mondiale e molti cantieri navali vennero trasformati in depositi. L’ultima nave partì nel 1970 e molte banchine furono prosciugate e riempite come parte di un’enorme rigenerazione dell’area.

Proseguendo ancora passerete il Nelson Dock Pier e gli edifici si faranno più radi, lasciando spazio a parchi e aree verdi.

Dopo circa 20 minuti sarete nei pressi della Surrey Dock Farm, una piccola sopresa che in pochi, a Londra, conoscono.

Surrey Dock Farm

La Surrey Dock Farm è una piccola fattoria didattica che sorge sulle sponte del Tamigi, a sud di Rotherhite. Surrey Dock Farm nasce nel 1975 tra Greenland Dock e il fiume, per essere poi spostata nella location odierna nel 1986.

Il progetto ospita diverse specie animali (come caprette, pecore, mucche, volatili di diversa specie, lama e molti altri) e alcune piante vegetali. Offre attività e percorsi formativi che sono volti a sensibilizzare la comunità di Southwark nel lavoro e nella gestione di una fattoria. Gli animali sono curati e nutriti con un’attenzione e una dieta specifica, sono presenti anche dei giardini e dei piccoli appezzamenti di terreno dove vengono coltivate erbe e vegetali.

All’interno del territorio della farm, che tra l’altro è ad ingresso completamente gratuito, è anche presente un coffee shop che serve ogni giorno caffè, torte, pasti caldi e freddi. C’è un negozietto dove vendono libri e prodotti biologici e di fattoria, come anche l’antica bottega di un fabbro che ancora oggi produce, e mostra come si creano, oggetti in metallo completamente plasmati e battuti a mano.

La Farm è gestita dalla Surrey Dock Farm Ltd, un’ente di beneficienza che si occupa di mandare avanti la fattoria e organizza l’insieme di attività, percorsi e classi didattiche dedicate ad adulti e bambini.

Russia Dock Woodland e Stave Hill

Nel lasciare la fattoria didattica vi suggerisco di fare una deviazione verso il Russia Dock Woodland e lo Stave Hill Ecological Park, un grande parco verde con zone boschive e diversi sentieri e percorsi. Qui i cittadini si trovano per un momento di relax, per fare una passeggiata col cane o una chiacchierata con amici e conoscenti.

All’interno del parco troverete stagni delimitati da sentieri, alcuni ben aperti e curati che danno su prati verdi, altri più selvaggi e immersi nell’area boschiva.

La vera attrazione del parco è però Stave Hill, una collina tondeggiante al centro del parco che ospita sulla sommità una piattaforma panoramica con vista stupenda su Canary Wharf e sulla skyline dei grattacieli londinesi. Si tratta decisamente di una delle viste più belle su Londra!

Seguendo il parco verso sud e proseguendo in direzione parallela al Tamigi potete raggiungere rapidamente Greeland Dock.

Greenland Dock

Oltre a essere il più antico, il Greenland Dock è uno dei due unici bacini funzionanti sulla riva sud del Tamigi.

Il molo venne scavato nel 1696 come bacino privato della famiglia Howland, da cui prese il nome originario di Howland Great Wet Dock. Nel XVIII secolo divenne una base per i cacciatori di balene dell’Articolo, e venne da allora ribattezzato con il nome di Greenland Dock, a indicare il legame con la Groenlandia. Col nuovo secolo il suo utilizzo cambiò ancora, divenendo una base per la gestione del commercio di legname scandinavo e baltico come anche di grano, formaggio e bacon canadesi.

Il Greenland Dock venne ampliato, chiuso e trasformato dal 1984, con la costruzione di case, pub, centri sportivi e del Surrey Docks Watersposrts Centre. All’interno del bacino è comune notare persone intente a praticare vela, kayak, canottaggio e altri sport d’acqua.

Il Greenland Dock è un posto davvero piacevole e tranquillo, con una fila di alberi a separare le abitazioni dalla strada e dall’acqua. Ormeggiati ai lati del molo sono principalmente presenti imbarcazioni civili abitate da cittadini londinesi, abbellite con piante, fiori e oggetti di natura marinaresca.

Affiancando il Tesco e proseguendo attraverso il centro commerciale raggiungerete un piccolo bacino che, attraverso l’Albio Channel, ricollega al Surrey Water, un piccolo bacino che ai nostri giorni ospita piccolo imbarcazioni civili e che offre una visuale inusuale sui grattacieli di Canary Wharf.

L’area è qui principalmente commerciale con diversi negozi, il grande centro commerciale e qualche ristorante e coffee shop. Troverete anche la moderna Canada Water Library e la Deal Porter Square, dove ogni fine settimana si tiene il piccolo mercato Canada Water Market.

Qui sarete anche a ridosso della fermata metropolitana di Canada Water e delle fermate delle principali linee degli autobus che vi possono riaccompagnare in centro a Londra.

Idee per una serata nei dintorni di Rotherhithe

Dopo aver visitato Rotherhithe e Canada Water potete valutare di spostarvi verso le aree di London Bridge, Bermonsdey o Elephant and Castle per godervi una cena e una buona pinta di birra presso i food market e i birrifici artigianali della zona. Se preferite una serata passata a degustare birre artigianali allora recatevi alla Beer Mile di Bermondsey dove troverete food trucks e ben 16 micro birrifici artigianali con tantissime birre di sperimentazione. A Elephant and Castle vi suggerisco di visitare il Mercato Metropolitano per trovarvi in un ambiente molto vivace e colorato con tantissimi stand di cibo etnico e internazionale e la buona birra del birrificio artigianale in stile bavarese della German Kraft Brewery. La zona di London Bridge è celebre per i tantissimi locali e pub aperti fino a tardi, con un’attiva movida serale e diversi food market. Noi vi suggeriamo il Vinegard Yard o il Flat Iron Square (questo è però più costoso).

La Canada Water Library

Chiudiamo la giornata visitando brevemente la Canada Water Library, costruita recentemente come un edificio moderno a forma di piramide rovesciata. Il palazzo è dotato al piano terra di un’ampia sala ristoro con coffee shop, e ospita a quello superiore la grande e confortevole biblioteca con una sala conferenze. Gli amanti delle biblioteche come noi l’adoreranno e apprezzeranno rilassarsi per un po’ sulle comode poltrone sfogliando un libro preso in prestito, prima di salire sulla metropolitana lasciando Rotherhithe o uscendo per un ultimo cafè o una cena in zona.

The library of things

All’interno della biblioteca di Canada Water è presente un armadietto con scomparti con il simpatico nome di Library of Things. All’interno di ogni scomparto ci sono oggetti utili tra ci elettrodomestici, come oggetti di uso comune, di giardinaggio e di restauro che gli abitanti possono prendere in prestito, pagandone il noleggio, per poi riportarli in un secondo momento. Si tratta di un’idea molto intelligente e divertente per aiutare chi ha bisogno di fare qualche lavoretto in casa, senza dover spingere ad acquistarli per un solo utilizzo.


Informazioni per la visita alla Canada Water Library

  • Orari di apertura:
    • dal lunedì al venerdì / 08:00 – 20:00 /;
    • sabato / 09:00 – 17:00 /;
    • domenica / 12:00 – 16:00 /;
  • Costo dell’ingresso: gratuito;
  • Sito web ufficiale: link al sito web.

Dove mangiare e bere a Rotherhithe

Nel visitare Rotherhithe e Canada Water troverete ad accogliervi ristoranti della tradizione britannica, dai più eleganti ai più economici, come anche diversi ristoranti etnici, coffee shop e bakery indipendenti dove la sperimentazione e la qualità sono portati avanti con passione e impegno .

Per un drink, una pinta di birra o un pranzo tradizionale british allora vi suggerisco di recarvi al The Old Salt Quay o al The Mayflower. Quest’ultimo è stato eletto uno dei migliori pub sul Tamigi e afferma di essere anche il più vecchio sulle rive del fiume. Vi consiglio anche The Angel, un locale che affaccia sul Tamigi da una posizione da cui potete ammirare alcuni dei grattacieli e dei monumenti più famosi della city tra cui lo Shard, il Tower Bridge, il Walkie Talkie, Leadenhall Building e il Gherking. Considerate anche The Ship and Whale, davvero bello e con un’ottima cucina a prezzi molto vantaggiosi!

The Ship and Whale

Per un pranzo più economico e vario che si distacchi la tradizionale cucina locale allora vi suggerisco di spostarvi verso London Bridge per provare lo street food del Maltby Street Market, del Borough Market o dello Vinegar Yard. Se siete fortunati nel visitare la zona nei fine settimana, fermatevi al Canada Water Market che si tiene nella piazzetta adiacente alla biblioteca pubblica e alla fermata della metropolitana di Canda Water.

Tra i migliori ristoranti in zona (e devo dire che nessuno di questo è esageratamente costoso), vi consiglio inoltre:

  • The Pear Tree: un ristorante ispirato alla cucina australiana con piatti davvero buoni come le uova alla benedict, pancake di banana, formaggi e tanto altro.
  • Ma Po: un economico ristorante cinese dove poter gustare una buona zuppa, noodles e dumplings, cucinati secondo la tradizionale cantonese.
  • Pizza 1889: più un consiglio per gli italiani nostalgici che per chi vuole visitare Canada Water durante una vacanza a Londra. Piazza 1889 fa pizze e altri piatti della tradizione italiana con prezzi molto competitivi a partire da soli 9£ al piatto, nulla per i costi di una città come Londra.

Per un buon caffè accompagnato da prodotti di bakery e pasticceria vi segnalo quattro locali, molto celebri in zona:

  • Canada Water Café: un locale che offre un buon caffè con torte generose e un menù di cucina d’ispirazione italiana di accompagnamento.
  • Vixen Coffee: un locale che serve caffè, ma anche altre bevande calde, frullati e gelati.
  • City Brew: si trova all’interno della stazione della metropolitana di Canada Water ed è ben specializzato nella preparazione di caffè. Il loro orgoglio è una produzione organica con una piccola selezione di bakery e pasticceria di accompagnamento.
  • Bru Coffee nei pressi di Russia Dock Woodlands e di Stave Hill che offre la loro personale miscela di cafè arabica ad accompagnare gelati e prodotti di pasticceria con waffle, doughnats, torte, tartine e molto altro.

Se nessuna di queste opzioni facesse al caso vostro allora lasciatevi ispirare dalla grande varietà di locali, bar, ristoranti e pub presenti in zona. Ce ne sono molti di ottima qualità e sono certo che troverete senza problemi ciò che più vi aggradata e che accontenta anche il vostro portafogli.

Guida local e low cost alla città di Londra

Rotherhithe è solo un’area in uno dei 32 quartieri (neighborhoods) in cui è suddivisa Londra, tutti diversi tra loro e ognuno da visitare con interesse e curiosa attenzione. Navigando nel blog, con il tag “Guida a Londra“, potete trovare una serie di post utili per organizzare la vostra visita a Londra e per imparare a scoprirne ogni angolo come un vero local.

La guida è completa di una mappa che raccoglie le attrazioni quartiere per quartiere (la andremo a completare un po’ alla volta, man mano che visitiamo la città) e include una serie di mini-guide dedicate ai quartieri che finora abbiamo visitato in città:

Guida per visitare Londra low cost

Continuando a leggere troverete anche una serie di contenuti che pensiamo vi possano essere utile per imparare a vivere Londra al meglio risparmiando sui costi e senza cadere nelle trappole per turisti:


Con questo termina la nostra guida local alle zone di Rhotherithe e di Canada Water. Se foste curiosi di scoprire di più date un’occhiata alla sezione Inghilterra o perchè no, sbizzarritevi con altre destinazioni.

Non avete trovato quello che vi serve o vorreste saperne di più? Lasciate un commento qui sotto o scrivetemi per email, vi risponderò per aiutarvi.

Buona giornata e buona visita!