Cork

Dove dormire a Cork spendendo poco: ostelli, B&B e monolocali economici

Vista del quartiere Shandon dal fiume Lee a Cork.

Dalla sua cucina straordinaria, i festival del jazz e della birra fino alle attrazioni di tutti i giorni. Per non parlare della Wild Atlantic Way, il Castello di Blarney o i villaggi lungo la costa e le molte meraviglie sparse per la contea; l’eccellente università, le molte opportunità di lavoro e di vacanze studio. Cork è un posto favoloso da visitare e dove vivere per così tante ragioni che si potrebbe passare ore intere a elencarle!

Sfortunatamente però, sia che pianificate di recarvi a Cork per una vacanza o che stiate pensando di trasferirvi in Irlanda per lavoro o studio, sappiate che è diventato difficile e dispendioso trovare la sistemazione giusta a un prezzo economico. L’Irlanda sta attraversando una forte crisi degli alloggi che ha portato non solo all’aumento dei prezzi di affitto di una stanza per studenti e lavoratori, ma anche per tutte le attività legate al turismo inclusi hotel, ostelli, b&b e appartamenti.

Questo non dovrebbe però scoraggiarvi da visitare Cork e l’Irlanda! Sparse per la città ci sono diverse opzioni con sistemazioni e costi differenti adatte a tutti, sia che siate viaggiatori alla ricerca di un posto letto per qualche notte, sia che siate lavoratori per periodi lunghi, come anche nomadi digitali e studenti alla ricerca di una stanza temporanea.

Con questo blog post voglio suggerirvi le migliori zone dove dormire a Cork, fornendovi una lista delle migliori sistemazioni economiche divise per categoria: guest house, b&b, hotel, ostelli e appartamenti.

Per chi vuole trasferirsi a Cork per tempi lunghi o brevi come nomadi digitali, ho scritto anche due sezioni in cui suggerisco le migliori piattaforme per cercare un appartamento o una stanza in affitto a Cork per contratti a breve o lungo termine.

Ecco che cosa troverete continuando a leggere:

Dove dormire e alloggiare a Cork: le zone migliori

Con questa sezione del blog post vi vogliamo dare una breve introduzione sulle zone migliori per cercare una stanza a Cork, così che siate preparati su che cosa vi aspetta una volta arrivati in città.

Qui sotto ho deciso di condividere con voi la mappa di Miss Tourist che trovo ben fatta e proprio per questo molto utile per aiutarvi a capire la posizione dei quartieri di Cork rispetto all’isola del centro. Lei è una travel blogger Russa che, come noi, condivide l’amore per Cork e per l’Irlanda.

Per quanto l’area migliore dove dormire a Cork sia il centro storico, a due passi dalle principali attrazioni e con una vasta scelta di pub e di ristorante, non sempre è possibile soggiornarvi per via dei costi spesso proibitivi.

Altre aree come Shandon, perfetta per chi ama la pace e la tranquillità, o il Victorian Quarter, alla moda e ricco di nuove tendenze, sono comunque molto comode al centro storico e propongono soluzioni che più facilmente sono alla portata di studenti o di viaggiatori low cost.

I suggerimenti che andrete a trovare di seguito in questa sezione coprono ostelli, B&B, monolocali e alberghi disponibili su tre piattaforme: Booking.com, Airbnb.com e Hostelworld.com. Sono tutte e tre piattaforme affidabili su cui troviamo quasi sempre sistemazioni buone, comode e a prezzi convenienti. Il programma Genius di Booking.com tra l’altro non costa nulla ed è un ottimo espediente per riuscire a risparmiare dal 10% al 20% su tanti soggiorni, una possibilità per niente male.

Vediamo ora, una per una, quali sono le zone migliori dove cercare dove dormire a Cork.

Il centro di Cork

Holi Trinity Roman Catholic Church a Cork.

Il fiume Lee a Cork ha plasmato tutto, anche la conformazione della città. Il centro di Cork si trova su un’isola circondata dalle diramazioni del fiume ed è facilmente riconoscibile per la sua particolare forma a mandorla.

Decidere di soggiornare nell’isola del centro è la scelta ideale per chi ha una maggiore disponibilità economica o non può fermarsi a lungo.

Qui troverete gran parte dei negozi, dei pub e ristoranti più celebri in città dove gustare il cibo tradizionale, per non dimenticare dei pub dove suonano ogni weekend le ballate irlandesi! Passeggiando tra Oliver Plunket Street e St Patrick Street godrete della architetture georgiane, come anche della Crawford Gallery, la Cork Opera House, Saints Peter and Paul’s Roman Catholic Church, alcuni degli edifici più belli della città. In pochi minuti sarete in grado di raggiungere tutti i principali punti di interesse tra cui il celebre English Market, un mercato coperto del 1788, meta ideale dove scoprire i prodotti freschi della cucina tradizione e dove comperare un ottimo pranzo al sacco senza spendere troppo, magari da gustare tra i tranquilli giardini del vicino Fitzgerald Park.

Victorian Quarter

Il quartiere di Victorian Quarter a Cork, visto dal fiume Lee.

Proprio al di là dei ponti del fiume Lee su lato a nord-est della città si sviluppa il Victorian Quarter. Il quartiere è celebre per la grande quantità di edifici vittoriani, da cui ha preso il nome, e dalla varietà di negozi indipendenti e di coffee shops di eccelsa qualità che hanno iniziato a popolarlo nel corso degli ultimi decenni.

Assieme alla vasta scelta di pub e ristoranti, molti dei quali su MacCurtain Street, ciò che attrae maggiormente i viaggiatori low cost è la presenza di hotel e ostelli a buon prezzo, la vicinanza alla stazione ferroviaria di Kent e alla stazione centrale degli autobus al limitare dell’isola cittadina. Oltre a essere il quartiere più economico in città dove dormire, è anche il distretto che più tra tutti tiene viva l’eredità irlandese e dove si sviluppa la scena notturna più attiva e vivace.

Non mancano anche qui i monumenti storici e le attrazioni come St Patrick Church e la vicinanza a Shandon al centro di Cork rende visitare la città un affare davvero semplice.

Shandon

Vista panoramica del quartiere di Shandon dalla collina di St Patrick Hill a Cork, Irlanda

Spostandoci ancora a nord del fiume, ma nella zona a ovest, troviamo il quartiere Shandon, uno dei più celebri nella città di Cork. Nato come cuore della vita operaia, Shandon ha acquisito negli ultimi anni un forte interesse per via della recente rivalutazione e per l’apertura di diversi negozi, coffee shops e ristoranti molto interessanti; per non parlare delle piccole abitazioni che, una volta rimodernate, sono diventate un piccolo gioiello ricercato da molti.

Grazie alle sue case a schiera colorate e alla fantastica vista panoramica sul resto della città, vi innamorerete subito del quartiere di Shandon.

L’area si sviluppa sulla collina a nord della città, per cui le sistemazioni forse risultano più adatte a chi ama le passeggiate o non si fa spaventare dalle brevi, ma ripide, strade in salita.

Al suo interno vi troverete diverse sistemazioni che spazio principalmente dalle guesthouse ai B&B. L’area non è molto lontana dal centro di Cork, a soli 10-15 minuti di passeggiata ed è comoda ad alcuni dei pub più recenti in città come la Franciscan’s Well Brewery, l’Abbot Ale House e il Sin É, il locale celebre per l’eccellente qualità della musica live.

Non mancate di organizzare un pic nic su Patrick’s Hill, nei pressi del punto panoramico da cui si gode la migliore veduta sul quartiere di Shandon e sulla città di Cork, il luogo migliore dove fermarsi per ammirare il tramonto.

University College Cork

L'University College di Cork, Irlanda.

A soli 20 minuti di passeggiata a sud-est dal centro di Cork, seguendo il fiume a ritroso, arriverete al quartiere che ospita l’University College of Cork, fondato nel 1845. Si tratta di un’area frequentata principalmente da studenti, ma proprio per questo ha un’attiva scena gastronomica con diversi pub, ristoranti e cafè a prezzi migliori rispetto a quelli del centro.

Questa zona di Cork è perfetta se cercate di godere un po’ di pace e di relax a contatto con la natura, e il fatto che sia un’area universitaria non la rende di fatto meno pacifica. A pochi minuti di passeggiata sarete al Fitzgerald Park, il parco più grande in città. Lo stesso campus è una vera bellezza, con gli edifici storici dell’istituzione costruiti su di una collina circondata da un grande parco.

Portate con voi una coperta, qualcosa da mangiare, e sedete in uno dei parchi meravigliosi per godervi l’atmosfera!

Il quartiere è poi molto vicino ad alcune delle attrazioni più belle della città come il Cork City Gaol, la St Fin Barre’s Cathedral e l’Honan Chapel, per non parlare del campus universitario stesso! 

I prezzi nel quartiere sono generalmente più bassi rispetto al centro e alla zona di Shannon, con buone offerte specialmente per gli ostelli e, se siete fortunati, per le guesthouses.

Altre zone in cui soggiornare a Cork

Il Castello di Blackrock a Cork.

Tra le zone meno centrali dove soggiornare a Cork vi suggeriamo anche Maryborough Estate e Tivoli Estate. Si trovano a sud-est della città, nella parte che si sviluppa al di sotto del fiume, verso il mare, e sono molto più adatte a famiglie con bambini o a viaggiatori con possibilità economiche maggiori.

Qui troverete principalmente case private, come anche hotel e guesthouse più costose.

Proprio perché più decentrate, entrambe le aree sono più naturalistiche, con molti parchi e zone per le attività ricreative. Il fiume Doubles e il Lough Mahon sono molto vicini, come anche il Blackrock Castle Observatory, il che apre alla possibilità di bellissime passeggiate nella natura fino al centro della città di Cork.

Due ulteriori alternative sono il villaggio di Blarney o la cittadina sul mare di Cobh. Si trovano entrambe al di fuori del centro di Cork, a circa 45 minuti di viaggio, il che rende necessario l’utilizzo dei mezzi pubblici per recarsi in città. Nonostante la loro posizione decentrata meritano comunque una menzione per essere due delle aree più belle non solo nei dintorni di Cork, ma nell’intera area a sud dell’Irlanda.

I migliori alloggi economici a Cork per una vacanza

La Cattedrale di St Fin Barre a Cork, Irlanda.

Trovare una sistemazione per un viaggiatore low cost a Cork può essere molto difficile. Qui sotto abbiamo raccolto per voi alcune delle migliori sistemazioni economiche in città, tutte molto vicine al centro. Per comodità le abbiamo suddivise a seconda del tipo di sistemazione, includendo ostelli, b&b, monolocali e alberghi. I prezzi riportati sono aggiornati al 10 giugno 2023.

Ostelli

  • Sheilas
    • Zona: Victorian Quarter;
    • Prezzo: da 27/42 euro a notte, a seconda del periodo, per un letto in dormitorio.
  • Bru Bar & Hostel
    • Zona: Victorian Quarter;
    • Prezzo: da 37 euro a notte per un letto in dormitorio.

Appartamenti e monolocali

  • Destiny Student
    • Zona: centro di Cork;
    • Prezzo: da 72 euro a notte per un monolocale.

Alberghi

  • Yugo Amnis House
    • Zona: University College of Cork;
    • Prezzo: da 77 euro a notte per una stanza doppia.

B&B e Guesthouses

Sistemazioni con Airbnb

Qual’è la miglior sistemazione economica a Cork?

La sistemazione più economica a Cork è l’ostello Sheilas. Si tratta di una struttura spaziosa e pulita, comoda a diversi bar e ristoranti. Insomma, l’ideale per goedere e vivere al meglio Cork in maniera economica!

Alloggi a breve termine per studenti, lavoratori e nomadi digitali a Cork

A causa della crisi degli alloggi in Irlanda trovare una sistemazione a breve termine risulta molto difficile, se non quasi impossibile.

Che siate studenti, lavoratori alla ricerca di un affitto breve o nomadi digitali alla ricerca di vivere una breve esperienza irlandese, preparatevi a faticare non poco nella vostra ricerca di un alloggio.

Fortunatamente, proprio perché ci siamo trovati nella stessa situazione, abbiamo scoperto EazyCity, una piattaforma a chi cerca una stanza in Irlanda a breve/medio termine. Attiva a Dublino, Cork e Galway (come anche in alcune località al di fuori del paese come Londra e Milano), EazyCity offre stanze in alloggio in case condivise per periodo che vanno da un minimo di due settimane a un massimo di tre mesi.

Il prezzo varia dalla sistemazione, ma solitamente si parte da 150 euro la settimana, con bagno privato incluso. Ci sono stanze di diverso tipo: singole, twins (due letti singoli in una stanza condivisa) e matrimoniale. Tutte le case sono equipaggiate con cucina, utensili, lavatrice e asciugatrice. La sistemazione non prevede costi aggiuntivi e le spese sono incluse nell’affitto settimanale.

Un’altra cosa buona di EazyCity è che il sito web e il servizio clienti è offerto in quattro lingue, incluso l’italiano.

Noi siamo stati nel nostro appartamento di EazyCity, a un passo dal centro di Cork, per tre mesi. La sistemazione era buona, forse un po’ cara anche per i prezzi di Cork, ma rimaneva comunque la sistemazione più economica per periodo brevi. EazyCity offre la flessibilità di interrompere il contratto quando preferite (con quattro settimane di preavviso) ed è disponibile a prolungare la stanza per periodi superiori ai tre mesi, previa richiesta.

Si tratta di una vera e propria risorsa per nomadi digitali, studenti o lavoratori che necessitano di una sistemazione affidabile ed economica nel mentre sono alla ricerca di una stanza o di un appartamento in affitto per l’anno a venire.

I migliori siti web per trovare casa in affitto a Cork

Il fiume Lee a Cork durante l'ora del tramonto.

Il modo migliore per capire la situazione del mercato immobiliare a Cork e in Irlanda è partendo con una ricerca scrupolosa degli alloggi offerti sul mercato, meglio se fatta con qualche mese di anticipo.

Questo perché, come vi capiterà di scoprire dai diversi siti web e dai gruppi Facebook sugli alloggi a Cork, è diventato davvero difficile trovare casa in Irlanda. Per via del pessimo rapporto domanda/offerta, il prezzo degli affitti è salito di molto, tanto che i costi di una stanza a Dublino o a Cork sono tra i più alti d’Europa assieme a Londra e a Parigi.

Per questo motivo è davvero difficile trovare buone sistemazioni a prezzi economici e quando succede tendono a scappare molto velocemente. La situazione difficile ha anche portato alla diffusione di un grande quantitativo di annunci truffa, mentre le poche proposte oneste danno solitamente sempre come priorità le persone che sono già presenti in loco e possono visionare la casa.

Conviene quindi sempre affidarsi a degli amici in loco e, se non ne disponete, di trovare delle sistemazioni temporanee in ostello mentre cercate di persona e in loco un contratto di affitto definitivo.

Ecco per voi i due migliori siti web per gli annunci di stanze e appartamenti in affitto a Cork e in Irlanda.

Daft.ie

Si tratta del sito web di annunci più famoso, sicuro e quotato d’Irlanda. Al suo interno include annunci sia per chi cerca una vera e propria casa in vendita, sia per chi ricerca un appartamento o una stanza in affitto.

Gli annunci presenti possono essere proposti da agenzie, proprietari privati o da affittuari alla ricerca di coinquilini.

Proprio a causa della sua fama, sono in molti a utilizzare Draft.ie, quindi aspettatevi di competere con una grande quantità di persone.

Rent.ie

Molto simile a Draft.it, anche Rent.ie propone diverse soluzioni di affitto o di acquisto. Non solo però per appartamenti, case e stanze. Potrete trovare anche case vacanze, spazi per l’auto e molto altro.

Anche in questo caso la concorrenza è molto alta, e capita spesso di vedere una grande quantità di gente interessata a una visita di persona anche a poche ore dalla pubblicazione dell’annuncio.

Diffidate dai gruppi Facebook

Per quanto affidabili e molto efficienti in molti Paesi (ho trovato le mie stanze in Inghilterra proprio grazie a Facebook), la crisi del settore immobiliare ha reso i diversi gruppi Facebook cerco/casa a Cork e nel resto d’Irlanda un vero e proprio campo minato, dove le molte truffe astute si mischiano agli annunci veri.

Se da un lato sono sicuramente sono un ottimo modo per confrontarsi con altre persone del posto, i gruppi sui social network possono nascondere molte trappole a cui è bene prestare attenzione. Fortunatamente i molti annunci truffa si nascono anche brave persone. Ponderate sempre quello che leggete, non firmate nulla e non mandate soldi online. Con un po’ di cautela e di fortuna potreste trovare l’appartamento che fa per voi.


Per concludere, Cork è una delle migliori località da visitare in Irlanda, con una grande varietà di hotel, guesthouse e ostelli dove potete soggiornare da turisti o viaggiatori.

Nonostante la crisi immobiliare, con un po’ di pazienza e di fortuna anche lavoratori, studenti o nomadi digitali possono trovare una buona sistemazione senza dover pagare una fortuna. Spero che i miei consigli possano esservi d’aiuto al riguardo.

Una volta trovato dove stare, non vi resta che continuare e costruire un piano per cominciare a vivere e respirare Cork. Sono certo che adorerete la città!

Se siete alla vostra visita in città o siete curiosi di scoprire qualche piccolo segreto che vi permetta di viverla spendendo poco, abbiamo scritto una breve guida adatta voi:

All’interno del blog trovate anche contenuti dedicati a Dublino e al resto dell’Irlanda, scritti con l’intenzione di aiutare altri viaggiatori low cost o nomadi digitali nei loro viaggi alla scoperta del Paese.

Se cercate sistemazioni economiche in viaggio vi suggerisco anche:

Spero vi possano essere utili!

Se avete domande, vi servissero consigli o chiarimenti, lasciate un commento qui sotto o mandatemi un’email.

Vi leggo e rispondo sempre molto volentieri!

Buona giornata e buona visita a Cork!


Iscriviti alla Newsletter!

Riceverai ogni mese un'email con contenuti interessanti, idee e ispirazione per i tuoi prossimi viaggi!

* campo richiesto!

Acconsento all'utilizzo dei miei dati per la ricezione della newsletter a puro scopo informativo.