Italia, Relax, Tempo libero

Vacanze ecosostenibili con Ecobnb: viaggiare aiutando il pianeta

Delle capanne di legno e vetro tra un bosco verde con vista sulle alpi.

La possibilità di viaggiare alloggiando in strutture ecosostenibili e a contatto con la natura diventa sempre più impellente in una società che ci costringe, fin troppo spesso, a essere sottoposti a stimoli continui e ad allontanarci da noi stessi. Ecobnb è una piattaforma che offre alloggi adatte a vacanze ecosostenibili, da passare in alloggi attenti all’ambiente e al consumo energetico, proponendo iniziative green.

Il turismo sostenibile è il futuro dei viaggi e molte realtà, ormai, se ne stanno rendendo conto e puntano su questo aspetto. Sul portale è possibile prenotare casette sull’albero, tende, agriturismi, gampling e hotel ecosostenibili. Ma come funziona Ecobnb? Scopriamolo insieme!

Ecco quindi che cosa troverete in questo articolo:

Ecobnb: cos’è e come nasce

Una tenda bianca in stile indiano si trova sul bordo di un fiume, con sullo sfondo alberi e montagne in lontananza.

La mission di Ecobnb è di cambiare il modo di viaggiare e avvicinare le persone a un turismo responsabile, rispettoso dell’ambiente e delle comunità locali. La storia di Ecobnb nasce qualche anno fa con una community italiana dedicata al turismo sostenibile, ViaggiVerdi. Il progetto è stato poi finanziato da Seed Money 2014 della società Trentino sviluppo e dal co-finanziatore europeo EcoDots dedicato ai progetti di turismo sostenibile.

Ecobnb promuove il turismo a ridotto impatto ambientale, con soggiorni in strutture ricettive ecosostenibili che offrono anche cibo biologico, vegano, weekend yoga e meditazione; inoltre, itinerari eco-friendly e spostamenti con mezzi non inquinanti, come biciclette o auto elettriche, per riscoprire il turismo lento e i luoghi autentici. L’obiettivo di Ecobnb è di produrre il 0% di emissioni di CO2 e 100% di energia pulita; per fare questo, persino i loro server sono alimentati al 100% da fonti di energia rinnovabile!

I criteri e le destinazioni di Ecobnb

Hotel, gampling, case sull’albero, antichi mulini, tende, agriturismi dove è possibile imparare a fare il formaggio, filare o curarsi degli animali. Le strutture ricettive che si trovano sul portale di EcoBnb devono rispettare almeno cinque dei dieci requisiti ambientali riconosciuti da molti marchi che si occupano di ecoturismo. I dieci criteri di sostenibilità per poter essere considerati adatti all’offerta, per ostacolare il fenomeno del greenwashing nel settore vacanze, sono:

  • Produzione del 100% di energia pulita da fonti rinnovabili come eolica, solare o geotermica;
  • Offerta di cibo biologico, locale e/o a km0;
  • Accessibilità senza auto, mettendo a disposizione dei transfert o la possibilità di raggiungerla con mezzi pubblici;
  • Prodotti ecologici per la pulizia degli spazi, totalmente naturali, altamente biodegradabili ed ecocompatibili;
  • Oltre 80% del servizio di raccolta rifiuti differenziata, con appositi contenitori a disposizione degli ospiti. Un punteggio più alto viene dato a chi pratica il compostaggio dell’organico;
  • Bioarchitettura, per delle costruzioni che non intacchino la natura circostante, ad alta efficienza energetica e con un consumo annuo inferiore ai 60 Kwh/mq;
  • Basso consumo energetico per tutte le fonti di luce e lampadine di almeno classe A;
  • Acqua calda ottenuta grazie all’uso di pannelli solari;
  • Riduttori di flusso dell’acqua per evitare lo spreco;
  • Raccolta e riutilizzo dell’acqua piovana per irrigazione di orti e giardini e altri usi secondari.

Ogni struttura è valutata con delle foglie da 1 a 5 per indicare il livello di sostenibilità.

Ecobnb è un servizio attivo in tutta Europa che offre diverse destinazioni per vacanze ecosostenibili anche in Italia. Una sezione del sito è dedicata alle offerte speciali, per cogliere al volo la possibilità di vivere un’esperienza a contatto con la natura a prezzi accessibili. Moltissime destinazioni sono in Piemonte, Umbria, Toscana, Campania, Sicilia, Lazio; ma l’offerta è molto vasta e per fare la scelta giusta vale sicuramente la pena spulciare il sito. Sul sito web è inoltre possibile trovare una sezione dedicata al blog dove vengono date ottimi consigli sugli alloggi eco-sostenibili in Italia.

Regali ecosostenibili

Ecobnb mette a disposizione delle gift-card, per regalare un’esperienza unica e green! Le carte possono partire da un minimo di 20€ e sono, ovviamente, solo digitalizzate. Una carta dematerializzata è un altro piccolo passo verso l’abbattimento dei rifiuti. Chiunque riceva una gift-card di Ecobnb avrà 12 mesi di tempo per utilizzarla e potrà scegliere sulla piattaforma agriturismi biologici, gampling ecologici, antichi fari rimessi a nuovo, igloo, chalet di montagna. La carta può essere utilizzata in tutte le strutture ricettive del network Ecobnb, anche in periodi di alta stagione, e se non si dovesse estinguere si riceverà un coupon con l’importo rimanente che non andrà perso, ma potrà essere speso per altri soggiorni!

Prenotando tramite Ecobnb o regalando una gift-card si sostiene l’economia circolare, riducendo la pressione sull’ambiente, promuovendo la ricerca e l’uso di materie prime e l’impulso all’innovazione. È così possibile portare benefici alle strutture che, forse faticosamente ma con impegno, stanno investendo nel biologico e nell’energia pulita, nel turismo lento e nella filiera corta, nelle produzioni naturali e altro ancora.

Vacanze ecosostenibili: viaggiare aiutando il pianeta

Una capanna in legno a forma di uovo, inserita in un bosco con delle scale a raggiungerla.

Ecobnb mette in evidenza anche altri requisiti secondari rispetto ai dieci criteri, ma che aiutano alla realizzazione di pacchetti vacanze sostenibili e non inquinanti: il noleggio biciclette, il cibo a chilometro zero e l’eliminazione delle confezioni monodose e dei prodotti usa e getta. Una soluzione per viaggiare zero-waste (o quasi), nel pieno rispetto della natura.

Ecobnb è un’ottima soluzione per concedersi una vacanza o un weekend fuori porta con entrambi gli occhi verso l’ambiente. Le possibilità con Ecobnb sono moltissime, e permettono di vivere diverse esperienze, come il pernottamento in igloo o in un agriturismo a svolgere varie attività di giardinaggio o cura degli animali. Sicuramente si tratta di qualcosa che, ultimamente, ci è negato: un po’ di tempo per noi stessi, a contatto con la natura, per ritrovarci e dimenticare per un po’ lo stress della vita quotidiana.

Vacanze ecosostenibili: ecco alcune proposte

Alcuni esempi di vacanze ecosostenibili che ci sono piaciute di più sono, ad esempio, “Vacanze Yoga&Natura” per agosto 2021 in Piemonte o il weekend relax e natura presso l’Eco-Resort in un’Oasi Naturale in Umbria. Entrambe esperienze molto interessanti, a prezzi accessibili. La nostra idea di viaggio è molto vicina alla mission di Ecobnb e spesso cerchiamo di optare per soluzioni eco-sostenibili: durante il nostro viaggio in Scozia, ad esempio, abbiamo alloggiato in un gampling ad Applecross e abbiamo apprezzato tantissimo l’esperienza!


Avete mai fatto una vacanza a contatto con la natura e in rispetto dell’ambiente? Raccontateci la vostra esperienza nei commenti!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

E rimani aggiornato


* campo richiesto!


Acconsento all'utilizzo dei miei dati per la ricezione della newsletter a puro scopo informativo.